domenica 5 maggio 2019

Patate al pesto di ortiche in vasocottura



Trovo molto utile questa tecnica di cottura, la vasocottura in forno a microonde lanciata da Rosella Errante, che presto valicherà l’autrice stessa anche se ritengo che lei ha davvero una marcia in più. 
Ha sperimentato per anni tutte le possibili vie ed ha finalmente codificato una tecnica precisa fatta di regole che fanno in modo che chi le segue è inevitabilmente bravo ma chi non le segue può commettere errori anche molto importanti. Trovo che la sua tecnica sia veramente geniale ma oltremodo scientifica, ecco perchè mi piace! Vi invito a cercare l’originale ma nel frattempo vi coinvolgo con una mia ricetta. Ieri che era sabato e finalmente avevo un po’ di tempo per preparare qualcosa mi sono sbizzarrita. Ho raccolto le mie belle ortiche coltivate amorevolmente in balcone, ahimè credo siano le ultime! Ho preparato un bel pesto di ortiche con olio EVO e pepe bianco, una parte l’ho consumato subito con le farfalle integrali ed una parte lo utilizzo per queste patate in vasetto!


martedì 2 aprile 2019

     



     la dott.ssa Cacciola Maria Stella in occasione del periodo primaverile, che è anche il migliore per affrontare un cambiamento dello stile di vita e quindi decidere anche di fare una dieta non solo per dimagrire ma anche per depurarsi, disintossicarsi, ridurre quei fastidiosi disturbi intestinali o gastrici, e magari tornare in forma per rimettere un vestito che sta nell'armadio da qualche tempo, ha deciso di offrire uno sconto per aiutarla a fare questa scelta con la nutrizionista esperta che si prenderà cura del suo problema e troverà una soluzione concordata ed efficace.
     Lo sconto de 20% è valido sia nello studio di Messina, via Centonze 72 che in quello di Catania, via Giuseppe Simili 12.

domenica 31 marzo 2019

Vi piace il pane?


      Vi piace il pane? 
Io lo adoro! Per molti anni non ho potuto mangiarlo per ogni volta mi dava un sacco di disturbi, dal meteorismo agli edemi diffusi e credevo che non avrei più potuto goderne. Ma grazie a Dio ho scoperto i grani antichi e la pasta madre. Purtroppo troppi panificatori e pizzaioli e mugnai non capiscono che le farine di grani antichi non devono essere mescolate con altre farine ne utilizzare lo starter di lievito di birra! 




















                                                                                                                                                                       A loro piace vincere facile ma a noi disturba e ci reca molto danno tutto questo. Una volta, quando mi sono lamentata con un noto pianificatore cittadino, questo mi ha risposto che loro NON ERANO UNA FARMACIA, pensate un po'! Oggi quindi panini di farina di Timilia dell' azienda agricola Antichi Granai dei fratelli Passamonte Mirella e Salvatore di Catenanuova (EN) con pasta madre autoprodotta e semi di sesamo e di canapa decorticati.